A quest’ora di mattina

Vengo da un posto di case e di nebbie

dove d’estate ti sudano le vene

e il cuore ha solo quello da fare.

Da dove vengo mancano i profili a sera

neri sul rosa, le montagne a colori.

Vengo da una città di fermate di bus

parcheggi e negozi del centro

per noi – che si va solo all’ipercoop.

Sto nella città più amata e che odio

per i diecimila giorni di prigionia

nelle stanze di un ufficio.

Rimango ancora in questo posto a chiedermi

– a quest’ora di mattina –

come sarebbe scivolare senza memoria

nel salato umore freddo

e farsi penetrare dall’immensità del mare

senza neppure avere un corpo.

 

Anna Zucchini

Annunci
Published in: on maggio 15, 2017 at 06:58  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/05/15/a-questora-di-mattina/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Bello questo tuo inno alla libertà, sia fisica che ascetica! È vero ciò che tu dici cara Anna, è bello sentirsi un tutt’uno con la natura, che sia mare, campagna o monti, e in quei momenti d’alba o di tramonto sentire la propria anima a suo agio e libera.
    Mi è piaciuta tantissimo questa tua!
    Alberto B.

  2. Trapela un forte desiderio di uscire dalla monotonia della routine quotidiana, una bella riflessione sulla nostra vita e come dice Alberto è un deciso inno alla libertà. Complimenti Anna, grazie della condivisione, un caro saluto. Roiberta

  3. Anna sei stupenda, gli ultimi versi sono da incorniciare.

    Giuseppe


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: