Come faresti per uno che ami

Siamo spacciati nella stanza dalla lunga spina,
i tuoi quadri sono come l’edera
il mio corpo un fagotto da mendicante…

ci sono giudici vestiti di nero al di là del fiume,
aspettano il nostro addio per giudicare ancora.

Siamo costretti in questo albergo di carta
ad ascoltare l’orgasmo attraverso le pareti…
la mia bocca è una distilleria clandestina
il tuo corpo, un cane poliziotto.

Siamo spacciati amore, adesso che il tempo ha invecchiato i miei occhi
e la tua veste odora di petrolio e di legno,
sono sempre stato fatto di carta…ti aspetta un uomo alla porta,
dovrò distruggere questa vecchia camera d’albergo
perché non posso ascoltare l’orgasmo attraverso le pareti…

se hai ancora un pò di saggezza, lasciami guardare attraverso le calze del nostro addio
questo pezzo d’amore che si allontana come un fiume nero e baciami
come faresti per uno che ami…

Massimo Pastore

Annunci
Published in: on maggio 15, 2017 at 07:22  Comments (4)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/05/15/come-faresti-per-uno-che-ami/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. Drammatica realtà di un amore cercato fra le braccia di chi lo vende, con la quale però si è creata, appartenenza ed una strana specie di empatia.
    Pur se in forma prosastica, il tuo scritto caro Massimo, raggiunge punte di assoluta poesia e nella sua realtà stupisce.
    Alberto B.

  2. Concordo con Alberto, lo stile è fuori dagli schemi, stupisce per la forma e l’uso delle parole. Complimenti Massimo per l’intento originale.
    Roberta

  3. Mi piace questa tua! Piera

  4. Grazie a voi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: