Nata libera

Ama i versi in prosa

che spaziano nell’aria

tiepida del giorno,

quali petali di rosa

sfogliati dal vento.

Poi, all’imbrunire

si trasformano, audaci

tali notturni rapaci.

L’anima, nata libera,

quale leonessa Elsa

non accetta catene,

legami che alienano.

Né per scommessa

si esporrebbe a pene

nel comporre qualcosa

che non le appartiene.

Ama i versi in prosa,

poemi alla Baudelaire.

Al sole, en plein air

s’abbronzano di parole

che libere nel vento

esprimono sentimento.

Mai sarà sottomessa

è questa la promessa.

E se le rime vengono

senza averle cercate

non son certo rubate

se sole si presentano.

Lei al volo le afferra,

con garbo se ne serve,
e non saran d’ostacolo

alla sua poetica verve.

 

Danila Oppio

Annunci
Published in: on maggio 25, 2017 at 07:40  Comments (8)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/05/25/nata-libera/trackback/

RSS feed for comments on this post.

8 commentiLascia un commento

  1. Bellissima Elsa, animale stupendo ed emblema della libertà. In questi versi rendi omaggio alla natura e insegni all’uomo ad essere se stesso, senza catene e senza alcun bisogno di sopraffazione e prepotenza. Almeno io l’ho sentita così, brava Danila, un caro saluto. Roberta

  2. Molto bella, cara Danila!
    Un abbraccio

    Maristella

  3. Fantasiosa eppure precisa descrizione dell’anima poetica. Molto brava. Carlo

  4. Cara Danila, bellissima la tua poesia, un inno alla libertà, libertà intesa in tutti i sensi, libertà come la leonessa Elsa che non si lascia incatenare, libera come l’arte che vuole manifestarsi senza alcuna condizione.
    Cari saluti
    Giuseppe

    • Grande inno alla libertà dell’anima !
      Grazie cara
      Tinti

  5. Si potrebbe intitolare anche “nati liber” le catene vere spesso ce le mettiamo noi… bellissima la tua! Piera

  6. Non avrei mai sperato in un simile omaggio alla mia modesta poesia! Vi ringrazio con tutta l’anima, poiché solo i poeti sanno comprendere come i versi desiderino volare liberi, senza catene. Rafael Alberti diceva bene in quella sua poesia, nella quale si chiede cosa cantano i poeti andalusi.. liberi i loro pensieri, volano alto anche fuori dalle mura di una prigione! La poesia è tutto questo: LIBERTA’!
    Danila

  7. Poesia senza nessuna catena. Udita con l’anima.
    Giovanni


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: