I ricordi mi vedono

Un mattino di giugno, troppo presto
per svegliarsi, troppo tardi per riprendere sonno.

Devo uscire nel verde gremito
di ricordi, e mi seguono con lo sguardo.

Non si vedono, si fondono totalmente
con lo sfondo, camaleonti perfetti.

Cosí vicini che li sento respirare
benché il canto degli uccelli sia assordante.

TOMAS GÖSTA TRANSTRÖMER

Annunci
Published in: on maggio 26, 2017 at 07:43  Comments (4)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/05/26/i-ricordi-mi-vedono/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. Grazie Massimo, un abbraccio grande! Roberta

  2. Meravigliosa Max! Piera

  3. Un poeta che non conoscevo! Grazie Max!
    Alberto B.

  4. Non conoscevo
    Tinti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: