Certe notti

capitavano certi notti

quelle col fischio alle finestre

che un viso di madre

chino e compunto

rimboccasse le coperte strette

in modo da conservare

tra la pancia e il futuro

il caldo affettuoso

di una borsa calda d’acqua

ancora non si scaldano i piedi

come una volta – nel letto d’inverno –

 

Anna Zucchini

Annunci
Published in: on giugno 3, 2017 at 07:15  Comments (7)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/06/03/certe-notti-2/trackback/

RSS feed for comments on this post.

7 commentiLascia un commento

  1. Che bella, così genuina e nostalgica

  2. Un ricordo che affiora dal passato e regala dolci e mai dimenticate emozioni. Brava Anna, una chicca chiusa. Roberta

  3. Una vecchia usanza pregna di affetto. Versi molto teneri e ricchi di emozioni.
    Giovanni De Simone

  4. Ricordi del passato affiorano al presente e conducono dolcezza.

    Giuseppe

  5. Meravigliosa e dolcissima come l’infanzia… Piera

  6. Meravigliosa! Mi ricorda l’infanzia. Grazie.
    Graziella

  7. Quel tra la pancia e il futuro dive tutto
    Chapeau!
    Tinti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: