Una notte con gli angeli

Tramonto d’oro

disciolto

nel bacio della notte.

Brina di stelle

e Orione

in cintura

diamantina.

Nella casa

di bosco

sciacquio di stoviglie

in odore d’inverno.

Suonano

tamburelli

di gioia

mentre

in arpeggi piumati

un capriccio

di forme celesti

aleggiano

sul camino.

Crepita

un fuoco

irreale

cuscini di fusa

sulle sedie.

L’istante

mi forgia d’infinito.

 

Graziella Cappelli

Annunci
Published in: on giugno 7, 2017 at 07:37  Comments (11)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/06/07/una-notte-con-gli-angeli/trackback/

RSS feed for comments on this post.

11 commentiLascia un commento

  1. Mia cara amica questa tua è un vero incanto, ho sentito davvero una piuma d’angelo solleticarmi il cuore. Bravissima, vorrei averla scritta io. Un bacione, a presto. Roberta

  2. Un incanto questa Tua….. Bellissima.
    Un magico Mondo creato dal tuo sentire in intensa e poetica …lirica.
    Ciao Cara
    Passero

  3. Ciò che c’è di più bello è quello che tu senti dentro di te, nei modi e nelle forme che poi esprimi in poesia. Una grande Graziella, fuori dei soliti schemi del poetare. Basterebbero anche solo le ultime tre parole…che sensibilità!
    Sandro

    • Mi associo a Sandro
      Il tuo è un grande sentire impagabile ed intenso e poi la chusa è un gioiello
      Ciao
      Tinti

  4. Fai sentire l’infinito nel cuore abbinando con tanta passione lo spettacolo del tramonto che sfocia nello spettacolo delle stelle a ricordi dolci del passato.

    guardando gli spettacoli della natura, si sente

  5. Che dire oltre quello che già hanno detto gli altri commentatorri?
    Stpenda bellezza poetica che affascina .
    Giovanni

  6. Carissimi amici, grazie per i vostri splendidi commenti che, mi hanno donato gioia.
    Cari saluti a tutti.

    Graziella

  7. Graziella… rara perla questa tua magica! Piera

    • Grazie, Piera!
      Un caro saluto
      Graziella

  8. Siamo in una atmosfera potentemente poetica, descritta magistralmente dalla bravissima Graziella, che riporta a poesia anche lo “sciacquio di di stoviglie” . Applausi convinti. Carlo

  9. Grazie di cuore Carlo. Felice che tu abbia notato: sciacquio di stoviglie.
    Un caro saluto

    Graziella


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: