I Canadesi di Villanova di Bagnacavallo

Una passeggiata in una sera solitaria di maggio
solitario in riva al fiume del Lamone
a Villanova in quel di Bagnacavallo da Ravenna
e le file dei bianchi canadesi
si riposano dell’inutile fatica
d’attraversare il ponte per gli indifesi.
Proprio era un altro tempo
quando il grano si mieteva a luglio
e i fossi di campagna si sciacquavano d’acqua pulita
per le rane
e le sterrate stradine erano lavoro ai contadini
giochi per i bambini
dove i sentieri si adornavano di frutta
e avevano consegnato il senso alle divinità.
Solitaria nel mondo
la campagna
coi suoi nascosti sacerdoti
col suo fluire sotto al bosco
regalava
dal limo nero del suo fiume
fino al nero delle stelle
i sogni liberi dell’uomo ad aria rossa del rosso dei papaveri
ed era col verde delle rive insinuanti che gli parlava…
poi…
diurno celòstata il campanile che rintocca a Villanova
mette nel cuore il silenzio del sentire
d’aver perso anche il rumore dello scorrere del fiume
e lassù
nel cielo
dove punto
sotto e sopra
dove vorrei ritrovare quel che cerco
proprio ho un altro tempo che avrà il suo limite a finire…
a disegnare bianchi del cielo esornativi
i sentieri degli aeroplani d’alta quota
e in terra ho cancellato i miei.

Enrico Tartagni

Annunci
Published in: on giugno 12, 2017 at 06:54  Comments (5)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/06/12/i-canadesi-di-villanova-di-bagnacavallo/trackback/

RSS feed for comments on this post.

5 commentiLascia un commento

  1. E’ il tempo il filo conduttore che spinge l’Autore attraverso una passeggiata a ripercorrere gli anni a ritroso, suscitando emozioni per alcuni versi dolorose ma anche molto nostalgiche e profonde. Bella poesia, grazie Enrico per la condivisione. Roberta

  2. Anche per per me caro Enrico è molto evocativa e nostalgica, a tratti discorsiva a tratti pura poesia il tuo rievocar quei tempi.
    Complimenti è molto coinvolgente!
    Alberto B.

  3. Mi unisco convintamente ai consensi. Carlo

    • Anche io mi associo ai commenti positivi
      Tinti

  4. Altri tempi… direi un’altra era…Piera


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: