Sempre più soli

Lontano il tempo

in cui le storie e i sentimenti,

lenti, passavan fra le labbra

e in stimolata fantasia

privilegio era l’ascolto,

fra le distinte unicità.

 

Ora in celate fibre ottiche

o in aria, volano i pensieri

d’un mondo accellerato,

stravolto da accadimenti

che in un batter di ciglia

sopraggiungono e vanno.

 

Come un branco di pesci

questa fitta rete ci stringe

in un globale asfittico contatto,

‘sì che per ascoltar noi stessi

costruiamo bolle d’universi

sempre più soli.

 

Alberto Baroni

Annunci
Published in: on giugno 13, 2017 at 07:29  Comments (17)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/06/13/sempre-piu-soli/trackback/

RSS feed for comments on this post.

17 commentiLascia un commento

  1. Magnifica Grazie Alberto!

    • È un piccolo pensiero, ma grazie del “Magnifica” Lorenzo.

  2. Una problematica attuale analizzata con voce poetica. Piaciuta!!

    • Come mi si confà il tuo universo pieno di solitudine in cui cpndivisione e solidarietà sono parole desuete e impera il piccolo orticello
      Grazie
      Tinti

    • Sì! Un problema attuale…facile ogni tipo si connessione…ma alla fine sempre più soli in una solitaria stanza.
      Alberto B.

  3. Assolutamente favolosa l’ultima strofa, caro Alberto, me la sono riletta decine di volte. Davvero bella!…e vera.
    Sandro

    • Grazie Sandro, una volta tanto piace anche a me che l’ho scritta…cosa rara! 🙂

  4. Drammaticamente vero, sto vivendo anche io le sensazioni riportate. Eppoi bella poesia, bravo

    • Quasi tutti viviamo, consapevolmente o meno quello che ho cercato di trasmettere in questa mia.
      Un tempo non era così! Questo nuovo modo di comunicare globale, alla fine ci isola e ci soffoca.
      Alberto B.

  5. Non posso fare altro che unirmi al coro degli Amici, questa tua è attualissima e denuncia la realtà globale che a parer mio stritola il vero sentimento e crea alienazione e solitudine. Bravo Alberto condivido e faccio mio il tuo sentire, applausi insieme ad un caro saluto. Roberta

  6. E’ sempre un piacere ….leggerti
    Tema reale del nostro tempo che ci rende sempre più ….robotici e sempre meno ….umani.
    Comunicarlo in “Poesia ” è da ……Poeti.
    Ciao Caro
    Passero

    • Devo complimentarmi con te Alberto…
      Hai saputo amalgamare in una struggente poesia,la quotidianita’ e la realtà del nostro disfatto mondo, ognuno alla ricerca dell’altro, per divenire sempre più soli.

  7. Vera… purtroppo… Piera

  8. Potrei solo ripetere magari con altre parole pensieri già espressi. Incomprensione e solitudine sono spesso gli ingredienti del nostro vivere quotidiano.

  9. Un grazie di cuore per i loro commenti di apprezzamento a Roberta, all’amico Raffaele, a Piera ed a Giuseppe!
    Alberto B.

  10. In ritardo ma ho letto con grande piacere i tuoi profondi e bellissimi versi
    Givanni
    i

  11. Anche se in ritardo 🙂 un grazie anche a te Giovanni!
    Alberto B.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: