Le tue fossette

ÄL TÅU BURÈL

A t’ho vló bän
sóbbit!

Äl burèl dal tô surîś
la tô våuś
i tû arusimént
la tô gestualitè
al tô côrp diâfen
al tô purtèrt in gîr:
ed té
ai n’é såul ónna,
in-fo-to-co-piâ-bil!

E mé at päns
e at insónni:
parché, parché parché
t’an t’acôr brîśa
ed mé?

§

Ti ho amata
subito!

Le fossette del tuo sorriso
la tua voce
i tuoi arrossimenti
la tua gestualità
il tuo corpo diàfano
il tuo portarti in giro:
di te
ce n’è solo una,
in-fo-to-co-pia-bi-le!

E io ti penso
e ti sogno:
perché, perché perché
non ti accorgi
di me?

Sandro Sermenghi

Annunci
Published in: on giugno 17, 2017 at 06:50  Comments (5)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/06/17/le-tue-fossette/trackback/

RSS feed for comments on this post.

5 commentiLascia un commento

  1. “Il tuo portarti in giro — in fo to co pia bi le” che sensibile genialità aveva Sandren lo dimostra questa tenera poesia che non conoscevo e me lo fa ricordare con commozione, grazie Massimo ciao
    @.

  2. Concordo con Aurelia e sottoscrivo il suo commento, grazie Massimo per ricordarci con affetto un poeta amico davvero unico, grande ed ironico Sandren. Roberta

  3. Caro Sandro questa volta mi vien da dire solo ” STUPENDA ”
    Alberto B.

  4. Sandren sempre vivo tra noi
    Tinti

  5. In-fo-to-co-pia-bi-le Sandren! Piera


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: