Preghiera

Se la vista di Dio
è il calco dell’intorno colorato,
le sue mani
tutto ciò che è accerchiato
dai Suoi tratteggi naturali;
il suo udito
melodie cantate
da echi di nostre emozioni;
il suo olfatto
profumi delle stagioni
cangianti di mese in mese;
il suo tatto
potere di gesti
che modellano ciò che percepiamo;
il suo gusto
tuoni e lampi,
brezze e uragani
dolci o amari
di ogni angolo della terra;
…il Suo cuore
metastasi e connubio
tra sogni dei nostri inconsci,
tra realtà delle nostre ragioni;
il Suo potere
gioco di dadi
tra destini del tempo;
e le nostre vibrazioni…
così in mano
al Suo destino.
Incommensurabilmente
naturale
accettarlo
divinamente.

Glò

Annunci
Published in: on giugno 18, 2017 at 07:28  Comments (5)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/06/18/preghiera-9/trackback/

RSS feed for comments on this post.

5 commentiLascia un commento

  1. Cara Glo’… brava! Piera

  2. bellissimaaaaaaaaaaaa

    • Splendida!!!!
      Tinti

  3. Concordo con gli amici che mi hanno preceduto, molto bella e sentita, brava Glò. Roberta

  4. Mi hai convinto. Sei in gamba!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: