L’ombra del passato

La parete è spoglia

assente l’ombra del passato

stalli di pioggia

sfiorano una luce

 

Nel divano dimenticato

un pinocchio di cartapesta

con gli occhi lucidi

di un pianto antico

 

Uno specchio d’epoca

a rifrangere il nulla

in cielo poche stelle

ascose alla luna atta a quarto

 

Gavino Puggioni

Published in: on giugno 19, 2017 at 07:23  Comments (3)  

Ti aspetto

Ti aspetto con un essere
che non attende gli altri;
solo per te c’è spazio
là dove io t’aspetto;
uccelli e nuvole,
non si sbagliano
vanno in alto,
sulla cima degli alberi,
all’apice di una torre
perché è dove si consuma
ogni amore gioioso,
ritrovi solitari
per la carne e per le ali.

Marcello Plavier

Published in: on giugno 19, 2017 at 07:23  Comments (3)  

Sono un giorno più lontano

Dalle tue mani
Da i tuoi occhi…
Un ora più vicina
Alla tua porta
Che decido d’aprire
Senza bussare
Silenziosa
Invisibile
Veder sorridere
I tuoi occhi
Di nascosto
Spine a divenir fiori
Le tenebre – luci
Da accecarmi…
Colmando
le distanze
Far tacere
Pensieri assordanti
Incuranti
Dello spegnersi dei neon
Per le strade
La notte
Che raccoglie
I suoi ultimi stracci
…faremmo l’amore
Invocando
Quei raggi
Intrecciati
Nelle fessure
Di timide finestre
Che possa trovarci
Abbracciati
L’alba
Senza che sia il solito destino
Senza aver il solito conto
Da saldare
Ad ogni costo…

Anileda Xeka

Published in: on giugno 19, 2017 at 07:22  Comments (3)  

Come se ogni bacio

COMO SE CADA BEIJO

Como se cada beijo
Fora de despedida,
Minha Cloe, beijemo-nos, amando.
Talvez que já nos toque
No ombro a mão, que chama
À barca que não vem senão vazia;
E que no mesmo feixe
Ata o que mútuos fomos
E a alheia soma universal da vida.
.
§
.
Come se ogni bacio
fosse d’addio,
mia Cloe, baciamoci amando.
Che forse già si posa
sulla nostra spalla la mano che chiama
alla barca che non viene se non vuota;
e che in un solo fascio
lega ciò che l’uno per l’altra fummo
all’altrui somma universale della vita.
.
FERNANDO PESSOA
Published in: on giugno 19, 2017 at 07:11  Comments (3)