Ciao

.
un ciao
appena accennato
il rombo del motore
si allontana:
parte per sempre
chiudo la porta
il silenzio mi circonda
e le ombre
si fanno più pesanti
i ricordi
nascosti nel buio
rompono il silenzio
accendono la loro fiamma
e…
sulla mia pelle
brucia il suo sguardo
nel centro dell’incandescenza
il tempo
diventa cenere
la notte si apre
e ingurgita l’amore
lasciando l’anima vacante:
l’illusione del miracolo
è in un altro cielo
e
non esistono mezzi
non esistono metodi
per toccarlo
.
Giovanni De Simone
Annunci
Published in: on giugno 29, 2017 at 07:49  Comments (20)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/06/29/ciao-2/trackback/

RSS feed for comments on this post.

20 commentiLascia un commento

  1. Stupenda descrizione in versi di un distacco doloroso; incantevole questa parte:

    il tempo
    diventa cenere
    la notte si apre
    e ingurgita l’amore
    lasciando l’anima vacante:

    Ma bella tutta e coinvolgente caro Giovanni!
    Alberto B

    • Alberto grazie dall’imo del cuore. Apprezzo molto i tuoi preziosi commenti.

  2. Mi associo al commento di Alberto. Aggiungo che mi è sembrato l’inizio di un film, laddove però il distacco non è quello di una semplice partenza ma quello più… definitivo.
    Sandro

    • E’ in effetti definitivo e lo si nota nel quarto verso. Grazie di cuore carissimo Sandro.

  3. Mi associo a sandro perche cosi lo vivo
    Grazie sempre per emozioni condivise

    • Obbss tinti

      • Grazie dolcissima Tinti

    • Grazie, grazie, grazie… a te per il commento.

  4. Proprio così è il lasciarsi… bravo ! Piera

    • Grazie Piera.

  5. Concordo con gli amici, magistrale interpretazione del distacco, bravo Giovanni, la chiusa è da brividi, un abbraccio di cuore…azzurro. Roberta

    • Ricambio l’abbraccio di cuore… azzurro più azzurro dell’azzurro.

  6. La trovo particolare questa Tua Bella
    E come dice Sandro come un film che…. Scorre attraverso la tua emozione che…. coinvolge in un amore che… Finisce…… Disarmando. Molto Bella nella sua Natura.
    Così la prendo, così la tengo.
    Ciao Caro Giovanni
    Passero

    • Carissimo amico poeta GRAZIE.

  7. Mi ha commosso nel profondo…gli addii sono sempre strazianti! Un abbraccio arcobaleno
    Danila

    • Giusto, strazianti. Grazie Danila

  8. Molto bella: straziante, si, come dice Daniela. Carlo

    • E’ l’amore carissimo Carlo. Grazie.

  9. Caro Giovanni, mi unisco ai commenti sopra.
    Bravissimo!
    Saluti affettuosi
    Graziella

    • Grazie carissima amica. Un abbraccio azzurro carico.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: