Io m’aggio posto in core a Dio servire

.
Io m’aggio posto in core a Dio servire,
com’io potesse gire in Paradiso,
lo santo loco, ch’aggio audito dire
u’ si mantien sollazo, gioco e riso.
Senza mia donna non vi vorria gire,
quella ch’ha blonda testa e claro viso,
ché sanza lei non poteria gaudire,
estando da la mia donna diviso.
Ma non lo dico a tale intendimento
Perch’io peccato ci vellesse fare,
se non veder lo suo bel portamento,
lo bel viso e lo morbido sguardare:
ché mi terria in gran consolamento,
veggendo la mia donna in ghiòra stare.
.
JACOPO DA LENTINI
Annunci
Published in: on luglio 4, 2017 at 07:09  Comments (2)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/07/04/io-maggio-posto-in-core-a-dio-servire/trackback/

RSS feed for comments on this post.

2 commentiLascia un commento

  1. Mi è tornata alla memoria..
    Tinti

  2. Una perla… Piera


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: