Ode alla lingua italiana

Voce d’antichi padri

musica è il nostro dire

e le vocali madri                              

fan dolce il suo fluire.

 

Le doppie consonanti

sposate alle vocali

creano accattivanti                                    

accordi inusuali.

 

La nostra lingua è tonda

come la “ o “ di Giotto

è il carezzar dell’onda

in un parlare dotto.

 

Fonetiche varianti

la rendon sinfonia

parole come canti

di serafica etnia.

 

Perché mercificarla

con anglo francesismi?

Meglio sarebbe usarla

ricolma d’aforismi.

 

Così che senza abiura,

fiera in ogni contrada,

della nostra cultura

diventi ancora spada.

 

Alberto Baroni

Annunci
Published in: on luglio 17, 2017 at 07:45  Comments (10)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/07/17/ode-alla-lingua-italiana/trackback/

RSS feed for comments on this post.

10 commentiLascia un commento

  1. Simpatica lectio magistralis sulla lingua italiana, resa col bel cantilenare del musicale settenario. Peccato per quel 4° verso della 4° strofa, dove un “di” di troppo crea un “salto” metrico in quel verso che di fatto è ottonario. Comunque apprezzabile composizione e, come sempre le tue poesie, piacevole a leggersi. Piero

  2. Ti ringrazio caro Piero! Maestro del metrico versificare in rima! Pur sentendomi onorato, debbo farti notare che quel 4° verso della 4° strofa ” di serafica etnia ”
    è, con l’applicazione della sinalefe fra ” ca ed et ” a tutti gli effetti un settenario:
    di | se| ra | fi | ca^et | ni | a
    Ce ne sono altri di versi, in questa ” comunque apprezzabile composizione ” che grazie a questa figura metrica sono dei settenari.
    Alberto B.

    • E mi scuso. Per una qualche svista contavo 9 sillabe in quel verso. Sarà per l’età o per il caldo, ma ho sbagliato.
      Resta il “comunque apprezzabile”. Di te ho letto migliori poesie. Cordialità. Piero

      • E pensare che invece questa io la ritengo una delle mie migliori!
        De gustibus non est disputandum! Ed io rispetto la tua opinione e ti ringrazio nuovamente!
        Alberto B.

  3. Appello che sottoscrivo

    • Grazie Simone per la condivisione!
      Alberto B.

  4. Una Poesia per la nostra lingua che ho molto apprezzato.

    Graziella

  5. Grazie Graziella! Scusa il gioco di parole! Sei sempre gentile!
    Alberto B.

  6. Mi era sfuggita!
    Un inno alla nostra lingua ed al nostro immenso Dante.
    Ed un ringraziamento a te caro poeta che con i tuoi magnifici settenari hai reso tutto musica.

    Raffaele

  7. Grazie Raffaele!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: