Silenzio, tepore

C’è silenzio, e tepore
in questa romita stanza ov’io ti attendo,
e una purpurea rosa,
già stanca, sul ciglio di languire,
anch’essa ansiosa del tuo bruno sguardo,
così tenera è l’ora
ch’io mi trasmuto in taciturna grazia,
mite rosa,
tepore sulle tue palpebre, carezza d’ombra.

SIBILLA ALERAMO

Annunci
Published in: on luglio 20, 2017 at 07:17  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/07/20/silenzio-tepore/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. “tramutazione in taciturna grazia”
    notevole!
    Complimenti.

  2. Che meraviglia! Grande Poetessa! Roberta

    • Grande sibilla e grande Max
      Tinti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: