Al Balòn

Vociare confuso

suoni, odori

di muffe di cibi d’incensi

di strade di gente,

culture diverse

urla spintoni.

Stringo la borsa

lei ride mi abbraccia

– guarda che bello-

indicando un vestito da sposa

una fiaba antica, tulle bianco

dal tempo ingiallito e

margherite come in un prato

e un raggio di sole

il sorriso di mia figlia

 

astrofelia franca donà

Annunci
Published in: on settembre 22, 2017 at 07:14  Comments (7)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/09/22/al-balon/trackback/

RSS feed for comments on this post.

7 commentiLascia un commento

  1. Quando sei in mezzo al mercato vedi persona che vanno e vengono e ognuno e li per qualcosa di importante o per comprare qualcosa di unico

  2. Stupenda…. Piera

  3. Meravigliosa!
    Ciao, Franca.

    Graziella

  4. Proprio come lo vedo io!!!
    Tinti

  5. Concordo con Tinti, bella poesia, dolcissima la chiusa. Grazie Astrofelia, un caro saluto. Roberta

  6. Una poesia veramente bella non può non destare dolcezza
    Giuseppe

  7. Grazie a voi tutti, scusate che spunto solo ogni tanto per un saluto! Franca astrofelia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: