E tu ne’ carmi avrai perenne vita

E tu ne’ carmi avrai perenne vita
sponda che Arno saluta in suo cammino
partendo la città che dal latino
nome accogliea finor l’ombra fuggita.

Già dal tuo ponte all’onda impaurita
il papale furore e il ghibellino
mescean gran sangue, ove oggi al pellegrino
del fero vate la magion si addita.

Per me cara, felice, inclita riva
ove sovente i pie’ leggiadri mosse
colei che vera al portamento Diva

in me vologeva sue luci beate,
mentr’io sentia dai crin d’oro commosse
spirar ambrosia l’aure innamorate.

NICCOLO’ UGO FOSCOLO

Annunci
Published in: on settembre 24, 2017 at 07:48  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/09/24/e-tu-ne-carmi-avrai-perenne-vita/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Grazie carissimo, un abbraccio. Roberta

  2. Il buon Foscolo.. grazie Max! Piera

  3. Grandissimo
    Tinti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: