Un’amica ginecologa

Quando a Kyoto avevo il koto in mano
ero un giovin gagliardo e focoso
e il mio viso non era peloso
mentre erravo gaudente in città!

Gironzavo con ferma intenzione
di allettare drammatica Enrica
e convincer l’Elvira, o un’amica
ginecologa nota in beltà!

Ma Senhal flava, arpista di Ienne,
avea conquisa l’alma mia aprica
quantunque fosse solo una mica:
e or sento ancor balzare il mio cor!

Sandro Sermenghi

Annunci
Published in: on dicembre 8, 2017 at 06:57  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/12/08/unamica-ginecologa/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Viva sandren!!!!
    Tinti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: