Cortile

BACK YARD

Shine on, O moon of summer.
Shine to the leaves of grass, catalpa and oak,
All silver under your rain to-night.

An Italian boy is sending songs to you to-night from an accordion.

A Polish boy is out with his best girl; they marry next
month; to-night they are throwing you kisses.

An old man next door is dreaming over a sheen that sits in a cherry tree in his back yard.

The clocks say I must go–I stay here sitting on the
back porch drinking white thoughts you rain down.

Shine on, O moon,
Shake out more and more silver changes.

§

Scintilla, luna d’estate.
Splendi sui fili d’erba, la catalpa, la quercia;
tutto s’inargenti sotto la tua pioggia, stanotte.
Un ragazzo italiano ti manda canzoni, stanotte,
dalla sua fisarmonica.
Un ragazzo polacco è fuori con la sua bella ragazza;
si sposeranno il mese prossimo;
un vecchio, dalla porta accanto, sta sognando
sul bagliore che illumina un ciliegio, nel cortile.
Gli orologi mi dicono che me ne devo andare,
ma anch’io qui, seduto sotto il portico, m’imbevo
dei bianchi pensieri che emani.
Scintilla, o luna;
ancora, ancora scuoti le tue monete d’argento.

CARL SANDBURG

Published in: on dicembre 12, 2017 at 07:36  Comments (2)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2017/12/12/cortile/trackback/

RSS feed for comments on this post.

2 commentiLascia un commento

  1. Grazie
    Tinti

  2. Grazie Max! Piera


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: