Il tuo viso

saturo di solitudine

e di nostalgia di te

abbraccio stretto le tue assenze

che giungono col tuo viso

per lenire le mie notti

le mie ombre

e i miei desideri

 

fermo la porta

non voglio che te ne vai

e nel mio sogno

-con colori indelebili-

blocco il tuo viso

ma i tuoi occhi

guardano da un’altra parte

e/o si chiudono

 

immobilità vertiginosa

il tuo viso

e i colori indelebili

si dissolvano

e

non resta più nulla

solo buio

 

Giovanni De Simone

Annunci
Published in: on ottobre 15, 2018 at 06:58  Comments (6)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2018/10/15/il-tuo-viso/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 commentiLascia un commento

  1. Proprio bella Giovanni, nel tuo stile inconfondibile descrivi sogni e desideri irrealizzabili, ma non per questo meno vivi.
    E meno male che ci restano i sogni (almeno quelli).
    Sandro

    • Sì, per fortuna che restano i sogni. Grazie Sandro.
      Giovanni

  2. Azzeccatissima l’immagine di Massimo! Come sempre.
    Sandro

    • Massimo è superlativo.
      Giovanni

  3. Veramente avvolgente ma…anche triste…Piera

    • La tristezza è una compenente dell’amore. Grazie Piera
      Giovanni


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: