Altari

Pro aris et focis
le vie nuove
tormenti del nero e del bianco
mondi lontani
sconosciuti stranieri
catapulte di uomini e miti
non si incontreranno mai
ciascuno speranza a se stesso
e l’addio mi resta morto
sull’altare della Vita.

Enrico Tartagni

Published in: on novembre 24, 2018 at 07:32  Comments (1)  

L’anima

EL ALMA

Es la lluvia miradas de ángeles gloriosos,
acordes de cristales.
Y sobre todo esto:
la alegría de estar no junto,
ni sobre, ni tampoco dentro,
sino en ella.
Contundidos los dos,
más que fundidos.
Hechos ya un solo cuerpo,
un alma sola
que se besa a sí misma
por los espacios blancos,
olvidada del mundo.

§

La pioggia è sguardi d’angeli in gloria,
accordi di cristalli.
E su tutto questo:
l’allegria di stare non accanto,
né sopra e neppure dentro,
ma in Lei.
Confusi entrambi,
più che fusi.
Diventati ormai un solo corpo,
un’anima sola
che bacia se stessa
negli spazi bianchi,
dimentica del mondo.

MANUEL ALTOLAGUIRRE

Published in: on novembre 24, 2018 at 07:07  Comments (2)  

Gendai Haiku 6

m’è negato il sole-

io vaso senza fiori

mi spezzo nell’ombra.

 

Alberto Baroni

Published in: on novembre 24, 2018 at 07:04  Comments (7)  

Una nuova aurora

Lo stridio di freni
e il gracchiare di verdi rane
uno stagno di lacrime
e il peso del tempo

orologi di sabbia
centellinare di minuscoli
granelli nella clessidra dorata

una lacrima si sofferma incredula
atroci sofferenze
nei frammenti di vita
che scorrono lenti

grani di rosario
consumati tra le dita callose
nelle preghiere
dei giorni più neri

tambureggia il cuore
accelerati i battiti aritmici
nell’affanno di vita
che ha soffiato tempeste

sguardo all’attesa
una luce limpida e chiara
un lieve sorriso

un figlio che torna
occhi sollevati al cielo
e un abbraccio di madre

il braccio elevato
indica l’orizzonte
e la speranza riscuote
una nuova aurora

Maristella Angeli

Published in: on novembre 24, 2018 at 03:11  Comments (6)