Parole dal mare

Sospesa, ascolto del mare le onde
che lente si adagiano sulla battigia,
sussurrano storie di teneri amanti
racchiuse in bottiglie cullate dal vento

Narran di viaggi intrapresi nel tempo,
sogni mai stanchi di prendere il largo
che candide vele appaion sull’acqua
pur quando a regnare è burrasca e tormento

Raccontano storie di lacrime amare,
di amori che piangono chi non ritorna,
per l’anime perse e mai ritrovate
che ora riposano negli immensi abissi

Ma s’ode più forte al di sopra di tutte
la voce dell’onda eletta a custode
dei tanti ricordi d’un dolce bambino,
dei grandi suoi occhi e del loro infinito

Del grande suo amore per l’azzurro mare,
fedele compagno di un lungo cammino
nel mentre la vita doveva affrontare
cullando il suo sogno rivolto al futuro

Patrizia Mezzogori

Published in: on dicembre 4, 2018 at 06:54  Comments (5)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2018/12/04/parole-dal-mare/trackback/

RSS feed for comments on this post.

5 commentiLascia un commento

  1. Bellissima

  2. Mi piace tanto questa poesia. Sarebbe permesso metterla in musica? Ho un progetto del genere (poesia moderna italiana in canto), per voci e per coro. Potresti rispondere a preimold@aol.com? Grazie, Peter

  3. Pare una musica del cuore…
    Tinti

  4. Una splendida poesia Patrizia, magistralmente scritta ma soprattutto capace di commuovere anche i più insensibili.
    E’ vero, potrebbe essere un ottimo testo per una ballata, magari country.
    Sandro

  5. […] via Parole dal mare — Cantiere poesia […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: