Rosa, giglio…

Rosa, giglio, amarena,
non penso altri colori
che quelli dei tuoi fiori
nella tua estate piena.

Rosa la pelle fresca,
giglio il candor dei denti
gli alveoli sorridenti
nella bocca di pesca,

amarena il tuo labbro
che ricorda le viole,
il colore del sole
al tramonto: cinabro.

L’ebano dei capelli
mette in cornice il viso,
fa brillare il sorriso
nato negli occhi belli

e sognante virtù
invade le mie vene;
amo queste catene
che non si sciolgon più.

Santi Cardella

Published in: on gennaio 3, 2019 at 07:32  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2019/01/03/rosa-giglio-2/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: