Cicogne lunari

Cicogne colpite dalla luna lattea, una silenziosa riunione di cicogne,
contemplano uno stagno in tranquilla assemblea.

Il cielo è una laguna appesa stasera, profonda ed alta,
e punteggiata da milioni di moscerini azzurri.

Cosa sono gli uccelli che pescano laggiù e
beccano gli aerei moscerini in scie luminose?

Le cicogne meditano queste domande in silenziosa assemblea?
Colpite dalla luna? Vicino allo stagno? Nella notte?

AHMET HAŞIM

Published in: on febbraio 23, 2019 at 07:37  Lascia un commento  

Ali

Sulla collina
vissi l’infanzia
col cielo.
Dall’alto
con le ali
fresche di vento
volavo sulle querce
fruscianti
dolcissime nenie
e su ulivi pensosi.
Ora son qui
lontano
nella gialla pianura
di spighe ondulanti
con le ali tarpate,
gli occhi al cielo
e i desideri
che non mi sorreggono più.

Nino Silenzi

Published in: on febbraio 23, 2019 at 07:35  Comments (3)  

Vagabondo del cielo

Fasciato dal silenzio

il pensiero sale

cancella la distanza

riempie lo spazio

rifiuta la materia.

Per poter vagabondare

come un telo steso

all’aria

qua e là senza posa,

libero d’amare

perché è un pensiero

impalpabile,

fugge ad ogni consistenza

degno solo del cielo,

fatto solo d’amore.

 

Giuliana Angeli

Published in: on febbraio 23, 2019 at 07:07  Comments (6)  

Scaricabarile

Ma bravo! Trovata la soluzione,

credi ora di non perdere la faccia,

pensi proprio che alla tua gente piaccia

quella che comunque è un’inversione

 

a U? È farsa la consultazione

on line: per coprire il voltafaccia

di uno che per coerente si spaccia,

ma si smentisce in ogni occasïone.

 

Da anni si batte contro l’immunità:

ma ora che c’è di mezzo il suo compare

investe altrui di responsabilità.

 

È un alibi per poter restare.

Continuano a dargli credibilità

permettendo loro di governare.

 

Umberto Marinello

Published in: on febbraio 23, 2019 at 06:52  Lascia un commento