Nonsense-one

Semafori obliqui
scendono tra lance
di sorsi assetati;
losche e fatiscenti
invidie temerarie
accartocciate tra suicidi
immacolati.
Trai il breve freddo
d’estate
il caldo d’inverno
mostre aggrappate
tra le lune eclissate
dagli occhi umani.
Marte
lascerà posto
al domani
del nostro meschino
piede terrestre
baciato dal sole che ormai
spento tra il suo fuoco
desta solo fantascienza
di umile futuro. 

Glò

Annunci
Published in: on marzo 23, 2019 at 07:43  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2019/03/23/nonsense-one/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: