Stella protettrice

Fulgida stella del mattino

brilli sul cielo pallido

nella notte dissolvente.

Tremula e solitaria

mi comunichi ammiccante

pur se il sole offusca

il tuo splendore

che sarai sempre presente

invisibile e insonne a vegliare

sul mio titubante destino.

 

Danila Oppio

Published in: on maggio 9, 2019 at 07:48  Lascia un commento  

Il genio

Il genio è l’attimo prima del lampo, una forma indipendente di gioia e disagio, espressa in maniera creativa e anticonformista.

Simone Magli

Published in: on maggio 9, 2019 at 07:44  Lascia un commento  

Follie

Le nostre ragioni,
incomprensibili funambolismi della mente,
processi alle intenzioni
scheletri negli armadi da celare
gli altri però danneggiare
senza scrupoli alla berlina dileggiare.

E il dileggiato,
amante solitario ed umiliato,
continua a dare amore
ad occultar le offese,
le cattive parole in buone trasformare
dal fango ripulire
solo le cose belle ricordare.

Oh, cuore, cuore,
arterie ormai usurate,
quando quel rubinetto chiuderai?

Il sole scalda le dure pietre,
il suo colore irraggia,
ma l’animo abbuiato
non rischiara.

Salvatore Armando Santoro

Published in: on maggio 9, 2019 at 07:40  Lascia un commento  

Della plebe

Il popolo è una bestia varia e grossa,
ch’ignora le sue forze; e però stassi
a pesi e botte di legni e di sassi,
guidato da un fanciul che non ha possa,

ch’egli potria disfar con una scossa:
ma lo teme e lo serve a tutti spassi.
Né sa quanto è temuto, ché i bombassi
fanno un incanto, che i sensi gli ingrossa.

Cosa stupenda! e’ s’appicca e imprigiona
con le man proprie, e si dà morte e guerra
per un carlin di quanti egli al re dona.

Tutto è suo quanto sta fra cielo e terra,
ma nol conosce; e, se qualche persona
di ciò l’avvisa, e’ l’uccide ed atterra.

TOMMASO CAMPANELLA

Published in: on maggio 9, 2019 at 07:16  Lascia un commento