Broagh

BROAGH

Riverbank, the long rigs
ending in broad docken
and a canopied pad
down to the ford
The garden mould
bruised easily, the shower
gathering in your heelmark
was the black O
in Broagh,
its low tattoo
among the windy boortrees
and rhubarb-blades
ended almost
suddenly, like the last
gh the strangers found
difficult to manage.

§

Sponda di fiume, le lunghe porche
che sfociavano in distese di acetosa
e in un sentiero alberato
giù verso il guado.

Il terriccio del giardino
si guastava facilmente, l’acquazzone
che riempiva l’impronta del tuo calcagno
era la nera O

di Broagh,
il suo basso rullio
tra i sambuchi battuti dal vento
e le foglie del rabarbaro

finiva quasi
all’improvviso, come quell’ultima
gh che gli stranieri faticavano
a pronunciare.

SÉAMUS HEANEY

Published in: on maggio 30, 2019 at 07:34  Lascia un commento  

Cammino

Lungo il tuo cammino ogni fiore, anche il più misero, se tendi la mano può regalarti un frutto.

Simone Magli

Published in: on maggio 30, 2019 at 06:58  Comments (1)  

Aspettarti

Aspettare te,
sul grembo della pioggia
che scende.
Aspettare te
sulla soglia di una porta
che si aprirà.
Abbracciare te
sull’orlo della felicità
che tu mi dai.
Sentire te
che finalmente ci sei:
mi regali la libertà
di amare
con il cuore pronto ad accoglierti
ovunque tu sia.

Glò

Published in: on maggio 30, 2019 at 06:55  Comments (1)  

Il papavero

Con la gonnellina rossa
sollevata dal vento
si pavoneggia
il primo papavero
tra le future spighe.

Sandra Greggio

Published in: on maggio 30, 2019 at 06:54  Comments (5)