Insonnia

Tu dormi
ed io son sveglio,
ma a te io penso ancora
sul sonno tuo ora veglio,
lo so che t’addolora
ma l’amor tuo vorrei.

Vorrei che a me pensassi,
ma questo amor tuo insano
sol danno ti farà
e non andrai lontano.

Invece s’allontana
questo mio amore strano
che verso te io provo
anche se sei lontano.

Ma io sono incostante,
mi stanco facilmente
ed ora son distante
ma ancor ti tengo in mente.

Di lui mi parli male,
e lui come ti tratta?
Penso che tu ami solo
colui che ti maltratta.

Vedrai che manca poco
a spegner la passione
dell’acqua stai buttando
e spegnerai il mio fuoco.

Salvatore Armando Santoro

Published in: on giugno 20, 2019 at 07:38  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2019/06/20/insonnia-8/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Bellissima!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: