Antologia del silenzio

Ho chiesto ai fiumi del silenzio antico
qual è stata la mia più grande pena:
e ricordo che un giorno d’altri tempi
mi son trovato solo sopra un ponte
a decider se far da spettatore
al tramonto del primo grande amore
o fare un salto e abbandonar la scena
ridando al cielo un dono disprezzato.

Nel buio profondo una lontana luce
mi suggerì: “sii forte, non lo fare,
nuova pace la vita ti può dare”.

Se chiedo al mare del silenzio attuale
qual è stata la mia maggior conquista,
ripenso adesso a quello stesso istante
in cui una luce su un tugurio ignoto
mi persuase a abbandonar la pista
della passion terrena e naturale
per coltivar nel cuore altro concetto:
l’idea d’amore, il ben dell’intelletto.

Da lì in ogni persona che ho incontrato,
dopo un fugace sguardo alla sua pelle,
ho amato luce e briciole di stelle.

Santi Cardella

Published in: on giugno 28, 2019 at 06:58  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2019/06/28/antologia-del-silenzio/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Un gran bel poetare di un fin Poeta!

    ggc


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: