Fase terminale

La somma dei misfatti è una cometa nera
sulla capanna della terra
noi che tentiamo salti quantici
appoggiati alle croci
irredentori cristi periferici
anni luce da regge e cattedrali
morituri sottratti alle galassie
_si nasce tutti in una mangiatoia_
consumiamo la paglia e ogni altra cosa

la lasceremo calva questa terra
corrosa fino all’osso: noi tumori invasivi
resistenti a qualunque terapia
mordiamo sogni e digeriamo pietre
siamo depositati in ogni dove
anche ridotti in cenere
infestiamo le vene della madre
l’abbiamo intossicata
perforata
ridotta a spazzatura
infine moribonda
l’abbiamo condannata a morte certa

spero che l’universo impietosito
abbia mani di stelle
a confortare la sua dipartita

Cristina Bove

Annunci
Published in: on settembre 13, 2019 at 07:27  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2019/09/13/fase-terminale/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Applaudo, con molta convinzione, questi profetici versi di una grande. Un caro saluto. Piero

  2. Magnifica!!!!

    Graziella

  3. Potresti darmi il permesso di scrivere la musica per questa poesia importante? Sarebbe per un concerto per coro e strumenti, parte del mio progetto “Poesia italiana in canto.” Puoi vedere il tipo di musica sul YouTube, Peter Reimold: “Migranti,” “Come Gabbiano,” “Ho Sempre,” ecc. Grazie per risposta a preimold@aol.com
    Peter


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: