Quando ero piccolo

Quando ero piccolo
chiunque calpestava
l’erba bambina
nascondendo comandi
dietro facce smielate.
Quando ero grande
ho cercato le strade segnate
ma ho trovato
il senso unico
delle grandi autostrade.
Quando ero piccolo
credevo per ripicca
alle favole
succhiandone vita
nei passi crudeli.
Quando ero grande
mi sono perso
in anfratti di voci discordi.
Non cerco più le tracce
che qualcuno
avrebbe dovuto lasciare.

Lorenzo Poggi

Published in: on ottobre 18, 2019 at 07:25  Comments (1)  

Per un organo di Barberia

Elemosina triste
di vecchie arie sperdute,
vanità di un’offerta
che nessuno raccoglie!
Primavera di foglie
in una via diserta!
Poveri ritornelli
che passano e ripassano
e sono come uccelli
di un cielo musicale!
Ariette d’ospedale
che ci sembra domandino
un’eco in elemosina!
Vedi: nessuno ascolta.
Sfogli la tua tristezza
monotona davanti
alla piccola casa
provinciale che dorme;
singhiozzi quel tuo brindisi
folle di agonizzanti
una seconda volta,
ritorni su tuoi pianti
ostinati di povero
fanciullo incontentato,
e nessuno ti ascolta.

SERGIO CORAZZINI

Published in: on ottobre 18, 2019 at 07:01  Lascia un commento  

Un vecchio gatto grigio

Cercava casa un vecchio gatto grigio
cenere tipo certosino, da tempo certo
abbandonato, difficile dir quale lo stato
suo di randagio i giorni passati tanti
alla ricerca di una mano gentil un luogo
ospitale onde fine porre alle sofferenze
sue, poi qui lo trovò da te mia amica
mia or più non fugge scacciato timoroso
come par di capir che getti d’acqua suoi
furon sì palesi ostili, e qui mangia beve
sotto folti cespugli d’ortensie rosa si riposa
come un dì lontan lontano qui trovò dimora
casa e amorevol cure il caro gatton Rufus
or lui Rufus gatto nuovo più Bartolomeo

Giuseppe Gianpaolo Casarini

Published in: on ottobre 18, 2019 at 06:54  Comments (2)