Pupazzo triste

Pupazzo triste
che cammini a testa bassa
per le strade del destino.
Il tuo viso non conosce
sorriso, le tue guance
non conoscono carezze,
solo la solitudine
ti è perenne amica.
Pupazzo triste
che non conosci l’affetto,
di giorno in giorno
vaghi alla ricerca
di un appiglio
che possa donarti
nuova forza per
continuare a vivere.

Patrizia Mezzogori

Published in: on ottobre 19, 2019 at 07:09  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2019/10/19/pupazzo-triste/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Bella davvero. Ma anche a Massimo… come fai a trovare sempre ‘ste immagini attinenti?
    Sandro

  2. Bellissima sta foto, l’avevo trovata anche io in mezzo a un’altra serie di foto con questo pupazzo

  3. Versi che fanno vibrare le corde della tristezza.
    Giovanni


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: