Gli anni

Le mattine dei nostri anni perduti,
I tavolini nell’ombra soleggiata dell’autunno,
I compagni che andavano e tornavano, i compagni
Che non tornarono più, ho pensato ad essi lietamente.

Perché questo giorno di settembre splende
Così incantevole nelle vetrine in ore
Simili a quelle d’allora, quelle d’allora
Scorrono ormai in un pacifico tempo,

La folla è uguale sui marciapiedi dorati,
Solo il grigio e il lilla
Si mutano in verde e rosso per la moda,
Il passo è quello lento e gaio della provincia.

ATTILIO BERTOLUCCI

Published in: on novembre 8, 2019 at 07:04  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2019/11/08/gli-anni-2/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: