Corre la vita

Corre l’inverno saturo di anni

rappreso da fuliggini del tempo

coi ricorsi al silenzio del dolore,

lo strazio acceso delle notti insonni

ad ogni passo che diventa luce

a meditare, grumi di memorie

si affastellano, onde di ricordi

racimolate  lungo le pendici

dell’ascesa degli occhi verso il cielo   

adduce il mare sulla sabbia nuda.

 

Giuseppe Stracuzzi

Published in: on novembre 11, 2019 at 07:35  Comments (5)  

Ritorno a Brema

RÜCKFAHRT NACH BREMEN

Spätherbst
der erste Schnee
die Nachtstraßen
eisglatt
aber zu dir hin

Dann im Morgengrauen
die Bahn
monoton
ermüdend
aber zu dir hin

Quer durch dein Land
und quer
durch mein Leben
aber zu dir hin

Zu deiner Stimme
zu deinem Dasein
zu deinem Dusein
zu dir hin

§

Tardo autunno
la prima neve
le strade di notte
ghiacciate
ma verso te
Poi all’alba
la ferrovia
monotona
stancante
ma verso te
Verso la tua voce
verso il tuo essere
verso il tuo essere tu
verso te.

ERICH FRIED

Published in: on novembre 11, 2019 at 07:24  Lascia un commento  

Tempo di abbandoni

Piccolo
ti hanno gettato
per strada
come un rifiuto
Insieme
alla poltrona.
Creatura
canina
che credevi all’amore
del tuo amico
e da sempre
gli correvi intorno
con occhi dolci
scodinzolando.
Sei rimasto
ad aspettarlo
languendo
mentre
la denutrizione
sguainava
gli artigli
sul tuo fragile corpo.
Non tornano
sai …
gli assassini …
Il tuo cuore
ha il dolore più fondo.

Graziella Cappelli

Published in: on novembre 11, 2019 at 07:23  Comments (9)