Raffaella

Canzone in sol maggiore

 

Raffaella dormiva.

Nel suo letto di cartoni sognava

di dipingere la volta del cielo

coi colori dell’arcobaleno.

Raffaella parlava

nel sonno col suo unico amore,

lo guardava negli occhi 

gli sorrideva,

gli chiedeva: «facciamo l’amore?» 

E sotto di lei vedeva

Il mondo a testa in su

che la guardava,

c’era una grande folla

che l’applaudiva

e finalmente lei 

non si sentì più sola.

Raffaella tremava,

col freddo che faceva

tremava e sognava

di scrivere poesie in riva al mare,

la neve che cadeva 

senza far rumore

sulla panchina,

dove i giornali bagnati

mandavano il profumo

di fiori e di estati,

di vite consumate 

e di occasioni perdute

correndo per appuntamenti mancati.

Poi d’improvviso il sole

uscito da una nuvola, col suo calore,

la prese tra i suoi raggi, così sinceri,

e la riportò nel mondo…

…quello di ieri.

Raffaella rubava, 

Raffaella beveva,

Raffaella puzzava, 

ma Raffaella…. era viva!

 

Sandro Orlandi

Published in: on dicembre 1, 2019 at 07:40  Comments (2)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2019/12/01/raffaella-2/trackback/

RSS feed for comments on this post.

2 commentiLascia un commento

  1. Stupenda!
    Complimenti, Sandro.
    Un abbraccio

    Maristella

    • grazie Stellina!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: