Il sole mi bacerà ancora

Seduta nella mia larga cucina
Bianca e piena di luce
Sulla mia riposante poltrona
Coperta dal panno rosa
Che qualcuno mi regalò,
Guardo la finestra 
Come fosse un quadro 
Sul mondo, sulla vita.
Vedo il cielo nuvoloso,
Ma luminoso del sole nascosto. 
Le nuvole viaggiano nell’aria,
Nello spazio, nel tempo
Come anime.
Vedo le mie belle piantine aromatiche
Sul davanzale che io curo.
La musica si spande attorno
Ascolto un buon sound,
Il libro appoggiato
Sulle mie gambe allungate.
Sono diventata una gatta,
Sono diventata domestica,
Sono piuttosto malata,
Me l’hanno detto i medici,
Ho dovuto crederci.
Eppure qui seduta riesco solo
A sentire questa musica,
E a guardare Il cielo, 
Riesco solo a vedere
Quella luce che traspare e
A pensare, immaginare
Che sopra, dietro c’è il sole
Che col suo calore bacera’
Le mie piantine, mi bacera’ ancora.

Piera Grosso

Published in: on dicembre 5, 2019 at 06:56  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2019/12/05/il-sole-mi-bacera-ancora/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Stupenda poesia. Come essere lì. Un abbraccio, Piera.

    Graziella

  2. Grazie un abbraccio grande. Piera

  3. Splendida e avvolgente questa tua gattitudine.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: