Anni sessanta

Partivano 

di buon mattino 

le ragazze 

di campagna

quando già

i buoi avanzavano

nei campi 

e il sole

visitava le mura

dei casolari.

Salivano

sulla corriera azzurra

sagomata 

tra passeggeri 

intorpiditi

e il tic tac

del controllore

ai biglietti.

Scorrevano 

dai finestrini

paesi e campanili

e nella calca

vampate di sudore

e sogni.

Poi le corse 

verso le fabbriche

con il pranzo

oscillante

nella borsa

mentre dai bar

sciamava

aroma di caffè.

 

Graziella Cappelli

Published in: on gennaio 21, 2020 at 07:09  Comments (6)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2020/01/21/anni-sessanta/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 commentiLascia un commento

  1. Stupenda!
    Complimenti, cara Graziella.
    Un abbraccio

    Maristella

  2. Un delizioso nostalgico quadretto che raccoglie i colori di un tempo che fu. Ciao Graziella, cari saluti.

    • Scusa Graziella ho dimenticato di presentarmi.
      Giuseppe

  3. Un film …bravissima Piera

  4. E un abbraccio anche da me!
    Sandro

  5. Sempre bella, Graziella, riletta molto volentieri.
    Piera


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: