Scriverò i miei versi impossibili

Scriverò i miei versi impossibili
se l’alba mi si racconterà tutta,
dal più preciso istante incustodito
in cui il buio è sazio ormai del buio,
a quello ch’è altrettanto benedetto,
quando a lei s’inchina il nuovo giorno.
Vorrò sentire senza sosta alcuna
parole e musiche delle mie canzoni,
in dolci pieghe le storie rintanate
nel solo tempo ch’adesso più non è,
momenti entusiasmanti, su nel cielo,
l’amica alba a guardare innamorati,
intendo quelli i meno fortunati
che non s’accorgono d’essere scrutati.
Scriverò i miei versi impossibili
nell’ora giusta, adatta allo specchiarsi
di cieli aranciati, azzurri e gialli
su un mare di smanie incredibili.

Aurelio Zucchi

Published in: on gennaio 27, 2020 at 07:32  Comments (1)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2020/01/27/scrivero-i-miei-versi-impossibili-2/trackback/

RSS feed for comments on this post.

One CommentLascia un commento

  1. Sei grande Aurelio
    Tinti


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: