La morte di Kennedy

Nella molto ricca città di Dallas
la Speranza si mise a piangere
e il sole si nascose per non vedere.
Nella bandiera dello Stato del Texas
c’è una sola stella
e quell’unica solitaria stella
quel venerdì diventò nera.
Nella molto ricca città di Dallas
la Speranza piangeva.
All’oscuro la Speranza piangeva
perchè la luce era diventata nera
e la verità cieca.
Le campane, le campane, tutte le campane
delle ottocento chiese
della molto ricca città di Dallas
la sera del venerdì restarono mute,
mute in gramaglie.
E quando il lutto le scosse,
quando il lutto le percosse,
le campane, le campane, tutte le campane
della molto ricca città di Dallas
si misero a piangere la morte.

RAFFAELE CARRIERI

Published in: on marzo 2, 2020 at 07:30  Lascia un commento  

Film muto

come in un film muto
senza bussare
sei entrata
nella mia vita
in silenzio
hai giocato col mio cuore
coprendolo di spilli
hai svuotato la mia anima
e
notte tempo
te ne sei andata
lasciando la porta aperta
mi sono svegliato
e l’ho chiusa

Giovanni De Simone

Published in: on marzo 2, 2020 at 07:24  Comments (7)  

Il Presente

Il Presente è una lunga ripida scalinata
che scende sospesa verso il fondo della vita.
Ogni attimo, un gradino.
Tu scendi, non ti puoi fermare.
Scendi, scendi
col cuore pieno d’amore di speranze di sogni.
Se guardi indietro,
la scala ti incombe minacciosa
con i suoi gradini sgretolati dei tristi ricordi.
Scendi, scendi
spinto dall’angoscioso dolore.
Se guardi avanti,
non vedi nulla, se non incertezze e dubbi.
Scendi, scendi
accompagnato dal monotono ticchettio della noia.
Ogni tanto, all’improvviso, la scala si spezza,
ogni tanto finisce con un gradino scivoloso
nel buio della notte eterna.

Nino Silenzi

Published in: on marzo 2, 2020 at 07:24  Lascia un commento