La panchina di Van Gogh

Capiterà l’errante col suo forte
spessore di capelli, il viso stretto
per gli occhi vuoti, le due mani attorte.
Le scatole veementi del colore
gli frusteranno l’albero del petto,
pugno di scaglie al prendere del fuoco
che lo divampa.
L’allegria del gioco
irrompe ad accerchiarlo perché sale
tutto il dolore al vertice del male,
ai grandi spazi della mente, al sole
delle prime parole.
Ora ascolta ammansito dal fragore,
albero e vento: come una foresta,
la sua fatica, e questa calma nuova
che lo sorprende a mettere la testa
sul braccio, sul profilo dell’amore.
Così dipingerà prova su prova
la sua ragione d’essere nel fiore,
nel seme, nella terra, nella morte.

ALFONSO GATTO

Published in: on maggio 9, 2020 at 07:45  Lascia un commento  

Sep-ulveda sep-olto

S’è n’è andato Sepulveda.

La morte apre tutte le porte,

incorona la testa, e cade

raggiungendo così nell’Ade

persone famose importanti

e poveri vecchi pezzenti,

politici, mercanti e scrittori

senza concedere favori.

Però solo di gente famosa

se ne sente parlare a iosa.

Delle sconosciute persone

non se ne fa manco il nome.

Sepolti in fossa comune

Senza un saluto, o esequie

Forse neppure un Requie(m)

Nessuno ne resta immune.

E sono milioni, sono troppe

le vite che s’en van a frotte.

E c’è ancor chi indifferente

dice: “ma chi se ne fotte!

Così funziona il malgoverno

tardando i soccorsi, gli aiuti.

Ma che s’en vada all’inferno!

Coi miei più sentiti saluti.

 

Danila Oppio

Published in: on maggio 9, 2020 at 07:37  Comments (2)  

Questa notte

Questa notte c’è agitazione.
Anche gli animali del bosco sono in fermento.
La gazza pare arrabbiata e altri le fanno eco.
Poi tutto si accheta.
Nel buio si sente il fruscio del fiume
Si percepisce la densità umida
Dell’aria e del fogliame
D’improvviso è una notte normale
Una pace silente m’assale
Minuti senza tempo in cui
Si aggregano vissuti passati
Immersioni momentanee dove
Tutto è uguale e immutato
Da sempre
Dove non esiste
Il tempo umano inventato
Ma è la natura che regna

azzurrabianca

Published in: on maggio 9, 2020 at 07:32  Lascia un commento