Andrà tutto bene!

E così
un altro giorno sta passando
senza saperlo
le lancette avanzano
e un’altra notte sta arrivando
Eppure le rondini garriscono in cielo
il sole sorge e tramonta
nel parco fiorisce il melo
e l’estate incalza.
Tra un gelato sul balcone
due passi con la mascherina
un video sullo smartphone
e un film in televisione
un altro giorno se n’è quasi andato
senza vita veramente vissuta
con un presente/futuro
ben distanziato.

Sandro Orlandi

Published in: on maggio 15, 2020 at 07:23  Comments (10)  

Corda viva

L’oscurità dov’è argento la pioggia
sul tuo tenero viso in fuoco, Rina
ah come umanamente ora s’accorda
al buio ch’arde i selci – come inclina
alle note tue fragili! A una loggia
fresca di fiato e di spazio è vicina
nelle luci in frantumi la tua soglia
pulita – tu sei intatta alla mia prima
ansia presso i carboni dove scotta
la mia fronte rialzata. Oppure avviva
la tenebra sfiorandoti la bocca
i cumuli di brace mentre vibra
come un’arpa la pioggia – mentre tocca
l’unghia nel sangue la corda più viva?

GIORGIO CAPRONI

Published in: on maggio 15, 2020 at 07:21  Lascia un commento  

Macchiarti la schiena di poesia

Con una mano
rompere la porta dell’acqua.
Con un disegno
fissare un filo d’aria.
Ho trovato la luce della tua guancia
vicino al capello dimenticato sul cuscino
lenzuola bianche
lenzuola bianche
lenzuola bianche
e con una poesia
macchiarti la schiena
di magia.
Noi due dentro la bocca
a respirarci la voce.

Massimo Pastore

Published in: on maggio 15, 2020 at 06:58  Lascia un commento