Congedo

Scusate, ci ho provato
lo so è un problema mio
ma senza l’armonia di un sottofondo
ci giro in tondo in tondo
ma di parole sento uno stridio;
son’io estranea al mio secolo?
Mi piacerebbe di farmi ibernare
per risvegliarmi duecent’anni avanti
chissà quale poesia vivrà fra i tanti
secoli del passato?
Il testo forse sarà di una canzone?
Scusate se mi serve un’armonia
ove far galleggiare le parole
lievi farfalle, sole
a darmi un’emozione.
Scusate, ci ho provato, vado via.

Viviana Santandrea

Published in: on maggio 30, 2020 at 07:24  Lascia un commento  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2020/05/30/congedo-4/trackback/

RSS feed for comments on this post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: