Virus

Però che pena
veder fuggire via
i giorni
senza poterli afferrare.

Sandro Orlandi

Published in: on maggio 31, 2020 at 07:36  Comments (9)  

The URI to TrackBack this entry is: https://cantierepoesia.wordpress.com/2020/05/31/virus/trackback/

RSS feed for comments on this post.

9 commentiLascia un commento

  1. Il pensiero di poterli afferrari è una pena…

  2. Breve ma molto profonda.
    Giovanni

    • Grazie Giovanni

  3. Amara riflessione sulla nostra vita il tempo fugge via inesorabile. Ciao Sandrino. Roberta

    • Parlo del tempo sprecato a non vivere durante la pandemia, quando tutti fanno finta di vivere la realtà sperando nel domani.

  4. Il tempo prezioso che non tornerà: versi toccanti!
    Un abbraccio

    Maristella

    • Eh già, grazie Stellina.

  5. il tempo è inesorabile, non fa sconti. Condivido l’amarezza di tuoi versi.
    Giuseppe

    • Specialmente quello perso in attesa del vaccino…
      Grazie


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: