Dove andiamo

Questa notte il cuore parla piano

per non svegliare il flusso di momenti

perciò se chiudo gli occhi

e le stelle si lasciano contare

lo sguardo corre verso l’infinito,

dove andiamo

mano nella mano

lungo le soste cariche di baci,

sento il tuo respiro nella bocca

aleggia il sogno

muove i tuoi capelli

come vento leggero sulle onde

che trasparisce ancora

dietro il tempo

così possiamo insieme navigare

fino alle vertigini del mondo,

non servono finestre da approdare,

al sol che mostra lineamenti nudi

le stelle fioriranno più lontano.

 

Giuseppe Stracuzzi

Published in: on ottobre 6, 2020 at 07:41  Comments (1)  

La mia anima

È già da un po’ che se non provvedo
i miei capelli sono color argento,
è già da un po’ che le mie gambe
non sono più agili e snelle.
Tutto in me mostra i segni
di una giovinezza ormai trascorsa,
si avvertono i primi acciacchi
Ma non mi preoccupo più di tanto
perché c’è una parte di me
che mai invecchierà, una parte
che a tutto dà vita perché essa stessa
è vita, è essenziale, è il mio sé.
Guardate bene i miei occhi
che la riflettono e sempre lo faranno.
È la mia anima.

Sandra Greggio

Published in: on ottobre 6, 2020 at 07:11  Comments (1)  

Devi essere arrivato in città!

Devi essere arrivato in città!
Lo vedo chiaramente.
Tutte le case mi stanno sorridendo.
Hanno capito che ti amo.

Devi essere arrivato in città!
lo vedo dagli alberi del parco.
Hanno foglie vibranti,
ricevono baci dal sole e dal vento.

Devi essere arrivato in città!
Perciò
questa gioia incredibile
dalla luce e dall’alba
dalle barche a vela e dalla brezza.

Tutto è diverso oggi.
Quel che ieri era una lunga serie di case grigie
oggi è dipinta di oro e porpora
dal tramonto del sole.

Quella che ieri era gente qualunque
che andava all’autobus o all’auto
oggi sono persone
con una vita dentro.

Ciò che ieri era traffico e frastuono
oggi è il battito del cuore della città,
quello grande che fa muovere tutto!

In breve: Tu devi essere arrivato in città!

MARIE TAKVAM

Published in: on ottobre 6, 2020 at 07:04  Lascia un commento