Gocce

All’alba eran gocce di pura rugiada,
che l’aria tingeva di mille colori,
riflessi nell’acqua dall’arco del cielo,
avvolto nel rosa di dolci vapori:
Poi il sole rifulse e parve incendiarsi
e gocce di fiamma bagnaron la vita,
protesa nell’ansia di vincer la lotta,
d’amore corrusca, di speme fiorita.
Ma il cielo s’infranse in cupa tragedia,
il mondo si scosse convulso di guerra
e solo le gocce di greve tempesta,
frammiste col sangue, bagnaron la terra.
E quando del sole tornarono i raggi
e il cielo rifulse di tutto l’incanto,
le gocce d’argento, le gocce di luce
nascoste giacevan da fiumi di pianto.
Ancora vorremmo le stelle ed il sole
tuffarvi, le dolci speranze e la gloria.
Ma è tardi: la coppa già quasi è ricolma
e solo la Morte si attende vittoria.

LEA LUZZATTI SEGRE

Published in: on ottobre 15, 2020 at 07:45  Comments (1)  

Tubo circonflesso

Un mondo al tubo circonflesso
cosa matta di una mente paranoica
dentro l’insulto alla saggezza
che si prende in giro
tutta rotta piegata ripiegata su se stessa
per convincere se stessa
dell’universo alla rovescia
creato a sua salvezza
vita e placenta e morte
nel mio tubo il concetto del niente
del niente di niente
del vuoto a perdere
dell’odio sublime formula
della forma imbattibile perfetta dell’amore

Enrico Tartagni

Published in: on ottobre 15, 2020 at 07:38  Comments (1)  

Sera di luna piena

S’infrangono le nuvole
su scogli arditi di fantasia,
sbuffi di cielo
a irrorare pensieri
confusi e laceri,
spinge il sogno
oltre l’orizzonte
la vela della barca,
bonaccia nell’anima
naufragata
nel mare infinito
ed è già sera
appesa al vagito
di luna piena
che bianca sbuca
dalla collina.

Roberta Bagnoli

Published in: on ottobre 15, 2020 at 07:29  Comments (1)