Luce dell’anima

Brividi d’infinito
Risvegliano
La mia anima sopita.
Eterea si posa
Sulla mia mano
Al soffio
Del vento.
E fu splendore.

Sandra Greggio

Published in: on gennaio 5, 2021 at 07:48  Comments (1)  

Fanciulla

Questo nome

non segue il tuo cammino,

non si adatta,

antico suona troppo

al tuo pudore

ch’era una corazza,

vivi smarrita

con lo scudo roso,

il sesso si proclama

vincitore,

festeggia la vittoria

nel regime che imprime

il suo talento

coi mezzi all’avanguardia,

la rotta è speronata

dalle vigenti analisi di lumi

di questa società

nel senso che

l’onda che proteggeva

ha strabuzzato gli usi

allunga i passi            

ed apre con la forza

gli occhi ancora chiusi.

 

Giuseppe Stracuzzi

Published in: on gennaio 5, 2021 at 07:41  Lascia un commento  

Quando rimani solo

CUANDO TE QUEDAS SOLO, ERES ESPEJO

Cuando te quedas solo, eres espejo
de lo que fuiste:
una mañana
contemplada desde el balcón
entornado; unos pasos
armoniosos que no has seguido
para no derramar tu gozo;
unas cuantas palabras
que te cambiaron más que el tiempo;
una mirada que se ahogó
como luz en tus venas;
un viaje que nunca querías
terminar; tu alma ausente
de lo que te esperaba
al quedarte tan solo.

§

Quando rimani solo, sei lo specchio
di ciò che fosti:
una mattina contemplata
da sul balcone
socchiuso; alcuni passi
armoniosi ma non seguiti
per non disperdere il tuo gaudio;
qualche sparsa parola
che ti ha segnato più del tempo;
uno sguardo che come luce
ti affogò nelle vene;
un viaggio a cui mai avresti messo
fine; l’anima assente
di ciò che ti spettava
restando così solo.

ÁNGEL CRESPO

Published in: on gennaio 5, 2021 at 07:38  Lascia un commento