Sospira la vecchia

Nell’afa della calura estiva
alla finestra nel cercar
un poco refrigerio dal fresco
della sera là tra gli alberi
bisbigliar sente dolci parole
tra innamorati e il pensier
corre a sere estive assai
lontane quando d’amor parole
le venivan dette parole oggi
ormai dimenticate e nel ricordo
le cerca nel suo amaro sospirare
e poi un nome e un volto ancora
e più forte quel sospiro che
a morire va nell’aria della sera

Giuseppe Gianpaolo Casarini

Published in: on gennaio 21, 2021 at 07:27  Lascia un commento  

Sui biondi petali

Sui biondi petali
Stan le penelopi.
E, il collo varïo
Il pellicano;
Gli alcioni stannovi
Dal vol lontano. …
Nulla giova alla vita,
Allor ch’essa è finita.

IBICO

Published in: on gennaio 21, 2021 at 07:18  Lascia un commento  

Poi nulla più

Al primo cenno d’alba volli il mare.
Lo vidi, come me, in dormiveglia
con onde basse a far da mite coltre.
E lungo la battigia passeggiava
la brezza dai respiri così calmi
da non solleticar le sabbie stufe
di quella notte assai lunga e fredda.
M’avvicinai al nero scoglio mio
e poi da lì guardai l’orizzonte.
Il solito saluto al nuovo cielo,
i neri occhi di Peppe il pescatore
e quindi lesti in barca a ordinare
le lenze e l’esche per allietare i cuori.
Poi nulla più, soltanto vibrazioni
secrete da possenti emozioni.
Sul tavolo in cucina, caffè nero
versato nell’amaro denso cruccio
per quel sogno impiccato al patibolo del tempo.

Aurelio Zucchi

Published in: on gennaio 21, 2021 at 06:55  Lascia un commento