Il cielo nel lockdown

Di questa primavera rigogliosa
tanto patita eppur sì vera e rosa
con meraviglia ho osservato i cieli
di lancinanti azzurri senza veli,
di stelle mai così tanto brillanti
ed incorrotte da sembrar diamanti,
d’incredibili lune lattescenti
quiete offerenti ai nostri cuor degenti.
Deliziato mi hanno ali fra fiori
in canti e voli e rumorosi amori,
nel silenzio la musica del mare
e dei pioppi l’amato sussurrare.
Nei rossi tramonti ho ritrovato

l’afflato di un sognar dimenticato
di una realtà lontana e giovanile
ricolma d’armonia e non ostile.
Ora mi è imposto solo l’avvenire,
è stato poco il tempo per capire
quante promesse c’erano in quel cielo,
e quanto rimpianto or nel cuore celo.

Alberto Baroni

Published in: on febbraio 9, 2021 at 07:14  Comments (1)  

Tradimento

Ti ho tradito oggi.
Eri nascosto sotto
una spessa nebbia,
ma piano piano poi
hai vinto tu con i tuoi raggi.
Mi hai regalato una splendida
giornata da vivere all’aperto,
godendo della tua luce,
del tuo calore

Ma ti ho deluso.
Avvolta nella spirale
dei miei pensieri,
me ne sono stata in casa,
chiudendoti la porta in faccia.
Ho fatto di testa mia,
sapendo che ti avrei rimpianto.

Sandra Greggio

Published in: on febbraio 9, 2021 at 07:04  Lascia un commento  

Il passare degli anni

EL PASO DE LOS AÑOS

 

porque cogí la mariposa

no en el jardín

sino en el sueño

porque en mi almohada

oí cantar al río

al crepúsculo orar

porque el cielo breve

de la flor

me llevó lejos

porque el niño aún

(que fui que a veces soy)

despierta y ve

la mariposa

volar en el jardín

que ya no sueño.

§

Perché ho catturato la farfalla
non nel giardino
ma nel sogno
perché sul mio cuscino
ho sentito il fiume cantare
e pregare al crepuscolo
perché il cielo breve
del fiore
mi ha portato lontano
perché ancora il bambino
(che sono stato e che talvolta sono)
si sveglia e vede
la farfalla
volare nel giardino
che più non sogno.

JAVIER SOLOGUREN MORENO

Published in: on febbraio 9, 2021 at 07:03  Comments (1)