E poi fate l’amore

E poi fate l’amore.
Niente sesso, solo amore.
E con questo intendo
i baci lenti sulla bocca,
sul collo,
sulla pancia,
sulla schiena,
i morsi sulle labbra,
le mani intrecciate,
e occhi dentro occhi.
Intendo abbracci talmente stretti
da diventare una cosa sola,
corpi incastrati e anime in collisione,
carezze sui graffi,
vestiti tolti insieme alle paure,
baci sulle debolezze,
sui segni di una vita
che fino a quel momento
era stata un po’ sbiadita.
Intendo dita sui corpi,
creare costellazioni,
inalare profumi,
cuori che battono insieme,
respiri che viaggiano
allo stesso ritmo.
E poi sorrisi,
sinceri dopo un po’
che non lo erano più.
Ecco,
fate l’amore e non vergognatevi,
perché l’amore è arte,
e voi i capolavori.

ALDA MERINI

Published in: on marzo 15, 2021 at 07:32  Lascia un commento  

Per non dimenticare

Per non dimenticare
nel tempo degli sciamani,
dei petti villosi e delle clave.
Per non dimenticare,
quando tornano i vichinghi,
l’odore di bruciato.
Per non dimenticare
la bestia nell’uomo,
quando tramonta la ragione.
Per non dimenticare
i fantocci accatastati,
da tempo non più umani.
Per non dimenticare
la follia d’estirpare una razza,
accettata dal popolo ubriaco.
Per non dimenticare
che il popolo è facile
da ubriacare.

Lorenzo Poggi

Published in: on marzo 15, 2021 at 07:08  Comments (1)  

Basilico

Pianta erbacea aromatica
il basilico foglie larghe
piccole o sottili dai colori
vari verde delle verdi
colline genovesi nero qual
figlio delle laviche pietraie
ischitane violaceo rosso
lande thailandesi messicane
profumi aromi dall’intenso
al delicato or vi senti
menta fior di garofano cannella
fine gelsomino generosa ti offri
medicamentosa e in cucina
tisane e impacchi foglia semplice
o pestata salse che van dal Tigullio
alla Sicilia nome non principesco
ma regale sulla mensa imbandita
stai e sulla umile panca contadina

Giuseppe Gianpaolo Casarini

Published in: on marzo 15, 2021 at 06:57  Lascia un commento