Mi piacciono i canadesi

I like Canadians.
They are so unlike Americans.
They go home at night.
Their cigarettes don’t smell bad.
Their hats fit.
They really believe that they won the war.
They don’t believe in Literature.
They think Art has been exaggerated.
But they are wonderful on ice skates.
A few of them are very rich.
But when they are rich they buy more horses
Than motor cars.
Chicago calls Toronto a puritan town.
But both boxing and horse-racing are illegal
In Chicago.
Nobody works on Sunday.
Nobody.
That doesn’t make me mad.
There is only one Woodbine.
But were you ever at Blue Bonnets?
If you kill somebody with a motor car in Ontario
You are liable to go to jail.
So it isn’t done.
There have been over 500 people killed by motor cars
In Chicago
So far this year.
It is hard to get rich in Canada.
But it is easy to make money.
There are too many tea rooms.
But, then, there are no cabarets.
If you tip a waiter a quarter
He says “Thank you.”
Instead of calling the bouncer.
They let women stand up in the street cars.
Even if they are good-looking.
They are all in a hurry to get home to supper
And their radio sets.
They are a fine people.
I like them.

§

Mi piacciono i canadesi.
Sono così diversi dagli americani.
La sera tornano a casa.
Le loro sigarette non puzzano.
I loro capelli sono della misura giusta.
Credono davvero di aver vinto la guerra.
Non credono nella Letteratura.
Pensano che con l’Arte si sia esagerato.
Ma sono fantastici sui pattini da ghiaccio.
Pochi di essi sono molto ricchi.
Ma quando sono ricchi comprano più cavalli
Che automobili.
Chicago dà a Toronto della città puritana.
Ma l’ippica e la boxe sono illegali
A Chicago.
La domenica nessuno lavora.
Nessuno.
Questo non mi dispiace affatto.
C’è un solo Woodbine.
Ma ci siete mai stati al Blue Bonnets?
Se nell’Ontario ammazzi uno con la macchina
È facile che ti mettono in galera.
Così tutti sono molto prudenti.
Sono più di 500 le vittime di incidenti automobilistici
A Chicago
Quest’anno.
È difficile arricchirsi in Canadà.
Mentre è facile far quattrini.
Ci sono troppe sale da tè.
Ma poi non ci sono cabaret.
Se dai al cameriere un quarto di dollaro di mancia
Ti dice “Grazie.”
Invece di chiamare il buttafuori.
In tram non cedono il posto alle signore.
Anche se sono belle.
Hanno tutti una gran fretta di tornare a casa per la cena
E per ascoltare la radio.
È brava gente.
Mi piace

ERNEST HEMINGWAY

Published in: on marzo 26, 2021 at 07:41  Lascia un commento  

Fantasticare

Vorrei
cambiare trasformare il tempo
affinchè l’intorno
rimanga immutabile
pieno della tua vitalità

Il tuo innocente guardare
mi trascina in mondi
fantastici irreali
vorrei fuggire con te
percorrere viali infiniti
raggiungendo giardini colorati

Evadere lontano
Io e te soli
trovare nuove motivazioni
nuove illusioni
In cui credere
slegati da obblighi quotidiani

Riuscire manifestare il nostro amore
senza restrizioni
in una atmosfera
piena di nuove musiche
dove il ritmare ci culla
In modo estatico

Scambiarci tenere frasi
avvolti dall’effluvio dei fiori
stregati dal nostro viaggiare
mentre lo scandire del tempo
ci accompagna
nell’assaporare il nuovo vivere

Marcello Plavier

Published in: on marzo 26, 2021 at 07:32  Lascia un commento  

San Valentino

 

San Valentino, dacce l’occasione
De avé na vòrta ne la vita
Quer senzo de felicità infinita
Che un granne amore pieno de passione
Sa dà a chi vò provà quell’emozzione
Che arimarà pe sempre accustodita
Ner còre, come na quarsìa pepita
È messa in cassaforte, a protezzione…
Così lei resta llì na vita intera
Pe ffàllo stà ar calluccio ogni momento
Quer còre, e si è che schioppa na bufera
E ce se trova immèzzo, è proprio allora
Che lei è più che mai ‘r medicamento
Che in quer gran buio fa sortì l’aurora.

Armando Bettozzi

Published in: on marzo 26, 2021 at 07:26  Lascia un commento